RoHS

La Direttiva Europea 2011/65/EU così come emendata dalla Direttiva Delegata 2015/863/EU, comunemente nota come RoHS3 (Restriction oHazardous Substances), impone delle restrizioni nella costruzione di apparecchiature elettriche ed elettroniche relativamente all’uso di piombo, mercurio, cadmio, cromo esavalente, i ritardanti di fiamma PBB, PBDE e Deca-BDE e gli ftalati DEHP, BBP, DBP e DIBP.
La Direttiva RoHS è stata adottata dalla Comunità Europea nel febbraio 2003 ed è diventata completamente effettiva dal 1 luglio 2006.
Fin dalla sua fondazione nel 1984 SAURO non ha mai utilizzato nei trattamenti superficiali e nei materiali isolanti sostanze dichiarate o sospettate di essere cancerogene, tossiche o pericolose per la salute dell’uomo e/o per l’ambiente, mentre la minima presenza di piombo nelle leghe di rame impiegate nei morsetti è tollerata dalla esenzione 6c dell’allegato III, perciò le morsettiere e i connettori SAURO sono risultati conformi alle prescrizioni della RoHS fin dal primo giorno dell’entrata in vigore della Direttiva Europea senza la necessità di intervenire nelle sostanze contenute nel prodotto.
Inoltre SAURO esegue analisi spettrofotometriche XRF (X-Ray Fluorescence) specifiche per verificare l’assenza delle suddette sostanze nelle materie prime utilizzate nei propri prodotti.
La conformità alla direttiva in oggetto è evidenziata nell’imballaggio e nella confezione minima tramite la seguente simbologia:

Download: Dichiarazione di Conformità alla Direttiva Europea 2011/65/EU (RoHS2)